Al Distretto Sociale Barolo il secondo appuntamento del progetto “La Cultura che Cura” con la visita guidata, sabato 12 novembre: spazi, edifici e giardini che hanno fatto la storia sociale di Torino si aprono alla cittadinanza e alla comunità di Aurora e non solo!

Il Distretto Sociale Barolo è una vera e propria cittadella del welfare di 14mila metri quadrati che sorge nel quartiere dei famosi “santi sociali” di Torino. Qui ha sede il nostro Ufficio insieme ad altre 16 realtà impegnate nel sociale.
Fondato nel 1823 dai Marchesi di Barolo, il Distretto narra una straordinaria storia di solidarietà che continua.


“La Cultura che Cura” è realizzato da ASAI Associazione di Animazione Interculturale, in partnership con Camminare Insieme ODV e CISV in collaborazione con il nostro Ufficio, Generazioni Migranti APS, Opera Barolo, Scuola Popolare di Musica Torino, 2 PR – Prevenzione e Promozione Onlus, Cooperativa Terremondo, Biblioteche Senza Frontiere e gli enti e i volontari del Distretto Sociale Barolo all’interno di REACT, finanziato con i fondi Pon Metro React Eu (Recovery assistance for cohesion and the territories of Europe), nell’ambito della risposta dell’Unione alla pandemia di COVID-19.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy