2021

Nel 2021 il Festival ha offerto molteplici occasioni per ascoltare le storie di un territorio che sa confrontarsi con la mobilità umana.

Cosa significa essere accoglienti? Nei 44 incontri disseminati in tutta la città ci siamo interrogati insieme a parrocchie, famiglie, associazioni, comunità, persone e istituzioni per rispondere a questa domanda. Insieme a più di 4.000 persone, ci hanno accompagnato: Mons. Gian Carlo Perego, Gustavo Zagrebelsky, Maria Pia Bonanate, Fabio Geda, Enaiatollah Akbari, Giorgio Brizio, Paola Randi, Haroun Fall e tanti altri ospiti. 

Consulta il programma e sfoglia la media gallery

2020

Il percorso che ha portato alla nascita del Festival dell’Accoglienza si è avviato in occasione della 106ᵃ Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato (27 settembre 2020).

Il Piemonte è stata la regione designata a ospitare le celebrazioni a livello nazionale. In questa occasione la Santa Messa, celebrata nel Duomo di Torino da Mons. Nosiglia, è stata trasmessa in diretta Rai. Durante tutto il mese di settembre, in tutta la regione e in particolare nella nostra città, sono stati ospitati numerosi eventi e incontri di preghiera, che hanno dato vita alla manifestazione.

Consulta il programma e sfoglia la media gallery

La Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato

Era il 1914 quando Papa Pio X istituiva la Giornata Nazionale dell’Emigrante, segno di vicinanza e attenzione agli emigranti italiani che cercavano fortuna all’estero.

Il popolo italiano, abituato a migrare, nei decenni si è scoperto chiamato ad accogliere a sua volta migranti. Così, nel 1973, la Giornata Nazionale dell’Emigrante fu rinominata Giornata delle Migrazioni.

Oggi – celebrata a livello mondiale – è la Giornata del Migrante e del Rifugiato.

Ogni anno il papa scrive un Messaggio dedicato a un particolare aspetto del fenomeno della mobilità umana.

Per maggiori informazioni visita il sito migrants-refugees.va/it/

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy