Il quarto incontro on line del ciclo Diritto d’asilo, un percorso di umanità  a cura di Fondazione Migrantes,  Forum per cambiare l’ordine delle cose ed Escapes ruoterà attorno al grande tema dell’accoglienza,  vista «non come mera gestione delle persone e dei loro percorsi, quanto piuttosto come ambito di tutela dei diritti degli individui e della loro crescita all’interno di una collettività».

«In quanti percorsi di accoglienza i migranti hanno un protagonismo attivo? Quante esperienze si muovono già all’interno di una rete sociale e territoriale? In cosa si esplicita il sistema di accoglienza una volta che le persone sono uscite dalle strutture ricettive? Ma anche, quanti mediatori sono presenti stabilmente negli uffici pubblici? Quante volte informazioni sui servizi alla persona sono state veicolate in una lingua diversa dall’italiano?».

Sono alcune delle domande che animeranno il quarto appuntamento del ciclo di seminari Diritto d’asilo, un percorso di umanità, promosso dal Forum per cambiare l’ordine delle cose, dalla Fondazione Migrantes, dalla rete Europasilo e da Escapes-Laboratorio di studi critici sulle migrazioni forzate.

Spiega la rete degli organizzatori: «Dopo gli incontri dedicati alle politiche europee, alla solidarietà messa in campo dalla società civile e agli strumenti pensati dal basso per tutelare le persone escluse da diritti e tutele, è ora il momento di affrontare il piano dell’accoglienza. Lo faremo attraversando le criticità riscontrate sul campo, soffermandoci su alcune esperienze e delineando suggerimenti di policy: il tutto all’interno di una cornice che pensa all’accoglienza non come mera gestione delle persone e dei loro percorsi, quanto piuttosto come ambito di tutela dei diritti degli individui e della loro crescita all’interno di una collettività».

L’appuntamento è per mercoledì 21 aprile, dalle 18.00 alle 19.30, in diretta sulle pagine Facebook di Vie di fugaForum per cambiare l’ordine delle cose ed  Escapes.

Interverranno Michele Rossi di Ciac Onlus/ EuropAsilo, Pedro Apollos di Ciac Parma, Magda Bolzoni, curatrice del capitolo accoglienza dell’ultimo report Il diritto d’asilo della Fondazione Migrantes, Mimma D’Amico di EuropAsilo/Forum per cambiare l’ordine delle cose, Lucia Esposito dello Sportello Diritti Yabasta-novaKoinè, Francesco Evangelista, coordinatore del progetto SAI del Comune di Scisciano/Oltre i confini (Benevento) e Valeria Pecere del Forum per cambiare l’ordine delle cose (Brindisi).

Fonte: Vie di Fuga

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy